No. 210

Asse z: design per il futuro

Per anni abbiamo visto il web come uno spazio bidimensionale pieno di pagine messe le une accanto alle altre su un piano infinito e piatto. Tuttavia, man mano che i device per cui progettiamo assumono una serie di forme e dimensioni diverse, dobbiamo adottare nuovi modi di progettare. Progettare per l'asse z significa incorporare la fisica tridimensionale nel design di un'interfaccia. Wren Lanier ci spiega come, usando l'asse z per sistemare gli elementi dell'interfaccia uno sopra o sotto l'altro, possiamo realizzare sistemi di design migliori, più flessibili e più intuitivi da usare e creare nuovi pattern che preparano la strada per quelle che saranno le interazioni del futuro.

Commenti

Nessun commento presente

Hai qualche cosa da dire?


Per pubblicare il tuo commento devi essere un utente registrato
Registrati o collegati al sito

Collegati o registrati

Questo sito per poter funzionare utilizza i cookie. Per saperne di più visita la pagina relativa all' INFORMATIVA